Visualizza TV-FOOTAGE_GLC_400_e_4MATIC_high-tech_silver_PREVIEW
TV-FOOTAGE_GLC_400_e_4MATIC_high-tech_silver_PREVIEW
Visualizza TV-FOOTAGE_GLC_300_4MATIC_spectral_blue_PREVIEW
TV-FOOTAGE_GLC_300_4MATIC_spectral_blue_PREVIEW
08
Settembre
2022
|
14:36
Europe/Amsterdam

Mercedes-Benz GLC: nuove motorizzazioni ancora più dinamiche, potenti ed esclusivamente elettrificate

Riepilogo

Nuova Mercedes-Benz GLC è ancora più dinamica, potente e sostenibile. È disponibile esclusivamente in versione ibrida: come ibrida plug-in o mild hybrid con tecnica a 48 volt e alternatore-starter integrato. I modelli ibridi plug-in offrono un'autonomia di oltre 100 chilometri (WLTP). Pertanto GLC fissa nuovi parametri di riferimento nel segmento dei SUV a trazione integrale. L'elettrificazione sistematica di GLC come serie “best seller” del marchio concorre in misura determinante alla riduzione del bilancio di CO2 lungo l'intero ciclo di vita. Nuova GLC punta alla neutralità climatica nella mobilità, come previsto da “Ambition 2039”. Tra gli elementi tecnici di spicco figurano il sistema DIGITAL LIGHT, l'asse posteriore sterzante e nuovi sistemi di assistenza alla guida, tutti disponibili a richiesta. Caratteristiche specifiche come la guida elettrica Offroad nei modelli ibridi plug-in o il “cofano del motore trasparente” sottolineano le spiccate doti fuoristradistiche dell'auto. ADVANCED, AMG ADVANCED, ADVANCED PLUS, AMG ADVANCED PLUS, AMG PREMIUM e AMG PREMIUM PLUS sono i sei allestimenti che caratterizzano la nuova GLC, con prezzi a partire da 61.345 euro per la GLC 200 4MATIC Mild Hybrid ADVANCED.

Design degli esterni: dettagli espressivi 
Tra gli highlight che caratterizzano il design di GLC figurano il nuovo frontale con fari che si raccordano direttamente alla mascherina del radiatore e accentuano la larghezza dell'auto. A richiesta sono disponibili fari DIGITAL LIGHT con luci di marcia diurne supplementari a forma di ellisse e nuovi elementi decorativi blu, nonché un'illuminazione attiva del pianale, anch'essa disponibile in blu. La mascherina del radiatore tipica dei SUV Mercedes-Benz, dal taglio rinnovato, presenta una cornice cromata che racchiude una lamella sportiva in grigio opaco con inserti decorativi cromati e la griglia con lamelle verticali in nero lucido. A partire dalla versione AMG Line è disponibile la mascherina del radiatore con Mercedes-Benz Pattern, ossia un motivo a stelle tridimensionali dalla superficie cromata lucida. La nuova protezione paracolpi cromata sul frontale accentua la larghezza e il carattere offroad dell'auto. 
Il design della carrozzeria si distingue per forme piene e tese, arricchite da spigoli precisi sulle fiancate che mettono in risalto le proporzioni e i possenti passaruota, creando un equilibrio tra eleganza e prestazioni offroad. Per la prima volta sono disponibili, a partire dalla versione AMG Line, rivestimenti dei passaruota in tinta con la carrozzeria, che accentuano il carattere sportivo di questa versione. Anche i pratici predellini di accesso e il pacchetto Night sono disponibili a richiesta. 
Altri elementi caratteristici del look sportivo e deciso sono la carreggiata larga e i cerchi a filo della carrozzeria, in formati da 18 a 20 pollici. Diversi cerchi offerti di primo impianto presentano un design moderno con finitura tornita a specchio e superfici bicolori; inoltre sono ottimizzati sotto il profilo dell'aerodinamica.  Le nuove luci posteriori sdoppiate hanno un corpo interno dall'aspetto tridimensionale e, con un listello di impugnatura in nero lucido, accentuano la larghezza della coda. A richiesta sono disponibili con un'animazione. La coda, come il frontale, presenta una protezione paracolpi cromata che incornicia anche le mascherine dei terminali di scarico in look cromato. 
 

Design degli interni: esclusività moderna e sportiva 
Benvenuti nell'esclusività moderna e sportiva di Mercedes-Benz: è questo ciò che comunica già di serie l'abitacolo di Nuova GLC. Gli interni riprendono le soluzioni estetiche già note e le arricchiscono con highlight e tratti personali. 
La plancia portastrumenti è strutturata in modo chiaro: la sezione superiore presenta un profilo alare con nuove bocchette tonde appiattite che ricordano le turbine di un aereo, la sezione inferiore è invece valorizzata da ampi elementi decorativi che confluiscono in modo armonioso nella consolle centrale curva. L'orientamento della plancia verso il guidatore comunica sportività: la plancia portastrumenti è infatti leggermente ruotata di sei gradi verso il guidatore. 
Uno schermo LCD ad alta risoluzione posto davanti al guidatore sembra sospeso davanti al profilo alare e agli elementi decorativi. In questo modo il display del conducente si distingue per formato dalla plancia di tipo tradizionale con i classici strumenti circolari. Misura 12,3 pollici (31,2 centimetri). 
 

Una pregiata modanatura cromata suddivide la consolle centrale in una sezione posteriore con morbida imbottitura per il bracciolo e una sezione anteriore in nero lucido. Da questa superficie tridimensionale si erge senza soluzione di continuità e senza fughe apparenti il display centrale che sembra sospeso sopra la sezione degli elementi decorativi. 
Anche nel display centrale il cambio di paradigma verso il digitale è evidente: le funzioni della vettura sono comandabili con il touchscreen. Il suo formato verticale offre notevoli vantaggi, soprattutto per la navigazione. Come la plancia portastrumenti, anche la superficie dello schermo è leggermente orientata verso il guidatore. Il display centrale ha una diagonale dello schermo di 11,9 pollici (30,2 centimetri). In posizione ergonomica sotto il display centrale si trova un lettore di impronte digitali. A richiesta è disponibile un display head-up a colori. 
 

I rivestimenti delle porte, moderni e dalle linee essenziali, avvolgono la plancia portastrumenti. Il pannello centrale delle porte con bracciolo integrato si sviluppa da un piano verticale verso quello orizzontale. Analogamente alla conformazione della consolle centrale, l'area anteriore è realizzata come elemento high-tech in metallo, che può essere utilizzato come maniglia apriporta e chiudiporta e contiene gli interruttori per gli alzacristalli. Un altro dettaglio raffinato è l'“isola” di comando in risalto, nella quale sono integrati l'apriporta e il comando delle funzioni del sedile. 
Il design all'avanguardia dei sedili di Nuova GLC gioca con gli strati e le superfici risvoltate, creando un senso di leggerezza. Sono stati completamente rivisitati i poggiatesta, ora con collegamento allo schienale coperto da un rivestimento chiuso. Nuova GLC offre una plancia portastrumenti rivestita in pelle con linee di cintura effetto nappa (equipaggiamento a richiesta, di serie invece con la versione AMG Line). Alcuni elementi decorativi presentano superfici innovative, tra cui le impiallacciature a poro aperto reinterpretate nelle tonalità del marrone e un'impiallacciatura in legno nero a poro aperto con raffinati inserti decorativi in vero alluminio che seguono la forma dell'elemento. A richiesta, un'illuminazione di atmosfera diretta con fibra ottica sostituisce l'illuminazione di atmosfera indiretta di serie. 
 

Intuitiva e capace di apprendere: MBUX di ultimissima generazione 
Dopo Classe S e Classe C, ora anche Nuova GLC adotta la seconda generazione del sistema di Infotainment MBUX (Mercedes-Benz User Experience). Sia nell'hardware che nel software è stato compiuto un significativo passo avanti per rendere l'abitacolo ancora più digitale e intelligente, con visualizzazione brillanti sugli schermi LCD che agevolano il comando delle funzioni Comfort e della vettura. 
Display del conducente e display centrale offrono un'esperienza estetica omogenea. Le informazioni sono strutturate e ben suddivise. L'aspetto dei display può essere personalizzato con tre stili di visualizzazione (Classico, Sportivo, Essenziale) e tre modalità (Navigazione, Assistenza, Servizio). Inoltre GLC offre il programma offroad. 


• Lo stile «Classico» accoglie il guidatore con il tipo di visualizzazione più tradizionale. La nota rappresentazione con due strumenti circolari e i vari contenuti che si alternano al centro offre tutte le informazioni importanti per la guida. 
• Nello stile «Sportivo» domina la tonalità rossa, con il contagiri centrale dall'aspetto dinamico. 
• Nello stile essenziale il contenuto è ridotto al minimo. Inoltre i due schermi possono essere visualizzati con l'illuminazione di atmosfera in sette scenari cromatici che creano nell'abitacolo un effetto suggestivo. 
• Nella modalità «Assistenza» la situazione del traffico viene riprodotta in tempo reale e completata con informazioni importanti. 
• La nuova modalità «Offroad» visualizza contenuti specifici come pendenza, inclinazione, bussola e angolo di sterzata e offre, in abbinamento alla telecamera a 360 gradi (disponibile a richiesta), la funzione di “cofano del motore trasparente”. 

La navigazione a schermo intero garantisce al guidatore il miglior orientamento possibile durante la guida. A richiesta è disponibile la funzione Video con Realtà Aumentata. Una telecamera rileva l'area davanti all'auto e il display centrale mostra le immagini in movimento integrandole con oggetti virtuali, informazioni e segni di demarcazione, come ad esempio segnali stradali, indicazioni di svolta, suggerimenti cambio di corsia e numeri civici. Questo facilita notevolmente la navigazione, soprattutto in città. 
“Hey Mercedes”: l'assistente vocale che diventa sempre più intelligente 
L'assistente vocale “Hey Mercedes” è in grado di dialogare e di apprendere ancora di più con l'attivazione di servizi online nell'App Mercedes me. Inoltre alcune funzioni possono essere attivate anche senza la parola d'ordine “Hey Mercedes”, ad esempio l'accettazione di una telefonata in entrata. “Hey Mercedes”, con l'espressione “Aiuto”, spiega anche l'utilizzo delle funzioni della vettura e aiuta a collegare il proprio smartphone tramite Bluetooth o a trovare la cassetta di pronto soccorso. “Hey Mercedes” è addirittura in grado di riconoscere gli occupanti dalla voce. 
Tourguide: l'audioguida di MBUX 
Nell'ambito del “MBUX Voice Assistant” Mercedes me, l'audioguida “Tourguide” integra le precedenti informazioni di viaggio con un'interessante funzione di intrattenimento. Al comando vocale “Hey Mercedes, avvia Tourguide”, il sistema di Infotainment MBUX risponde leggendo numerose informazioni relative alle attrazioni lungo il tragitto. Il sistema reagisce ai circa 3.400 cartelli di colore marrone che segnalano i luoghi di interesse lungo le autostrade tedesche. Inizialmente la nuova audioguida è disponibile soltanto in Germania, ma in un secondo momento sarà estesa ad altri Paesi. 
Smart Home: l'intelligenza mobile per il massimo comfort di comando a distanza 
Ora la funzione Smart Home MBUX trasforma GLC in una centrale di comando mobile per le funzioni di domotica. Perché il concetto generale di “Smart Home” riunisce in sé WLAN, sensori e attuatori che rendono le case sempre più intelligenti e capaci di comunicare: temperatura e illuminazione, tapparelle e apparecchi elettrici possono essere controllati e attivati da remoto. Rilevatori di movimento e contatti alle finestre segnalano visite desiderate o indesiderate. 
«Hey Mercedes, c'è qualcuno a casa mia?» «Ho controllato. L'ultimo movimento è stato rilevato un'ora fa in cucina.» In futuro, il guidatore o i passeggeri a bordo di GLC potranno dialogare con il sistema domotico dell'utente attraverso l'assistente vocale MBUX (Mercedes-Benz User Experience). Al momento del lancio, la funzione Smart Home MBUX supporterà numerosi dispositivi di importanti marchi di domotica, per i quali sono già stati stipulati contratti – ad es. con Bosch Smart Home e Samsung SmartThings. Seguiranno altri fornitori e se ne darà comunicazione in un secondo momento. Già all'inizio “Hey Mercedes” è in grado di comprendere richieste e comandi in quattro lingue (tedesco, cinese, inglese americano e britannico). Si possono gestire lampade, prese di corrente, termostati, tapparelle e persiane, rilevatori di movimento e contatti di porte e finestre, nonché sensori di temperatura. Si può anche ottenere una risposta alla domanda: «Ho davvero abbassato il riscaldamento?» E a seconda delle informazioni e dei termostati installati nell'abitazione, si può modificare l'impostazione: «Imposta la temperatura a 18 gradi in tutta la casa!» Il comfort è ideale, dal momento che, sempre da remoto, si può anche alzare nuovamente il riscaldamento per tempo. 

Musica: streaming e Sound System 
Grazie al servizio “Online Music”, Mercedes-Benz ha integrato completamente nel sistema di Infotainment i maggiori fornitori di musica in streaming. MBUX permette di accedere direttamente al profilo utente personale del servizio musicale collegato. Questo permette all'utente non solo di accedere comodamente ai suoi brani preferiti e alle sue playlist, ma anche di scoprire milioni di brani e playlist precompilate. I comandi sono impartiti in modo intuitivo tramite l'assistente vocale MBUX, i tasti touch al volante o direttamente dal display centrale. Oltre al Sound System di serie con un subwoofer Frontbass e quattro midrange sono disponibili a richiesta i seguenti equipaggiamenti. 
 

• Advanced Sound System. Comprende nove altoparlanti: cinque midrange, due tweeter, due altoparlanti Frontbass con 2 x 50 watt emessi da un amplificatore supplementare, e una potenza di uscita di 225 watt complessivi. 
• Surround Sound System Burmester®, messo a punto appositamente per GLC da questo marchio specialista del suono. Il sistema si serve di 15 altoparlanti premium: sette midrange da 50 watt, quattro tweeter da 20 watt, due altoparlanti 3D da 20 watt e due altoparlanti Frontbass premium da 120 watt ciascuno. Un amplificatore a 15 canali comanda in modo completamente attivo tutti gli altoparlanti con una potenza complessiva di 710 watt. Inoltre impostazioni predefinite, un'ottimizzazione mediante processore di segnali digitali, impostazioni sonore personalizzate e animazione dei comandi rendono l'utilizzo del sistema più coinvolgente. Le griglie degli altoparlanti in metallo recano la scritta «Burmester®». 
Altri highlight: display head-up e sensore di impronte digitali 
A richiesta è disponibile un display head-up a colori. Il guidatore si vede visualizzare, sospesa sopra il cofano del motore a circa 3 metri di distanza, un'immagine virtuale di 9 x 3 pollici (circa 23 x 8 centimetri), che corrispondono più o meno a un monitor da 25 pollici. Il display head-up si compone di un modulo di visualizzazione a colori con risoluzione nativa di 800 x 480 pixel, illuminato da LED ad alta potenza. Un'unità riflettente proietta l'immagine virtuale sul parabrezza e nel campo visivo del guidatore. Basandosi su appositi sensori, il display adatta automaticamente la sua luminosità alle condizioni esterne. 
Con il lettore di impronte digitali gli utenti possono effettuare il login in MBUX in modo rapido, comodo e sicuro. Le impostazioni personali e i dati quali i preferiti, le ultime destinazioni, le previsioni basate sul comportamento, le voci del calendario o le e-mail sono protetti. Anche i processi di pagamento mediante Mercedes me sono riservati all'utente identificato. 
Aggiornamenti “over the air” (OTA): software aggiornato all'ultima versione 
Non appena è disponibile un nuovo aggiornamento software di Mercedes-Benz, compare la notifica corrispondente in MBUX. Il download e l'installazione avvengono in background, mentre l'attivazione dell'aggiornamento deve essere approvata esplicitamente ancora una volta dall'utente. Così facendo l'auto resta sempre aggiornata. Con gli aggiornamenti “over the air” si possono anche aggiungere nuove funzioni a bordo delle vetture già acquistate. Per via dell'elevato standard di sicurezza applicato, Mercedes-Benz utilizza la tecnologia di telefonia mobile e il modulo di comunicazione installato in auto per la trasmissione dati. 
Un altro modo per garantire all'utente un'esperienza d'uso aggiornata e migliore è la prenotazione di nuove funzioni nel Mercedes me Store, come i servizi di streaming musicale o l'In-Car Office. Sempre tramite Mercedes me Store si possono anche acquistare o rinnovare direttamente online i servizi in abbonamento.  

Trazione: more electric than ever 
Nuova GLC è disponibile esclusivamente in versione ibrida: come ibrida plug-in o mild hybrid con tecnica a 48 volt e alternatore-starter integrato. La gamma di motori comprende propulsori a quattro cilindri tratti dall'attuale famiglia di modelli modulari di Mercedes-Benz denominata FAME (Family of Modular Engines). La gamma di motori contribuisce così in misura sostanziale a rendere più flessibile la rete produttiva internazionale, attuando contemporaneamente l'elettrificazione in base al fabbisogno. I quattro cilindri arrivano fino a 190 kW di potenza e 400 Nm di coppia per i benzina e fino a 198 kW e 550 Nm per i diesel. A questi valori vanno aggiunti 17 kW e 200 Nm di supporto elettrico grazie all'ISG. 
L'elettrificazione sistematica implica che: 
• tutte le trazioni disponibili per GLC sono ibride; 
• quattro di questi motori sono realizzati con la tecnologia mild hybrid che, con un alternatore-starter integrato (ISG) di seconda generazione abbinato a una rete di bordo a 48 V, riceve un supporto intelligente nella gamma di regime bassa; 
• altre tre motorizzazioni sono di tipo ibrido plug-in, dotate, tra le altre, di una modalità di guida puramente elettrica e un'autonomia di oltre 100 chilometri secondo il ciclo WLTP. 

L'alternatore-starter integrato nei motori diesel e a ciclo Otto offre un supporto intelligente nella gamma di regime bassa. In combinazione con una sovralimentazione turbo si ottiene un'erogazione di potenza eccellente. Il sistema comprende la rete di bordo parziale a 48 V, che consente funzioni come il “sailing”, l'effetto boost o il recupero di energia, assicurando notevoli risparmi nei consumi. Inoltre, con l'ausilio dell'ISG i motori si avviano in maniera molto rapida e confortevole, così che la funzione start/stop risulta quasi impercettibile al guidatore, come anche il passaggio dalla funzione “sailing” con motore spento all'avanzamento con la trazione del motore. In folle l'interazione intelligente dell'ISG con il motore a combustione interna garantisce un'eccellente silenziosità di funzionamento. 
Cambio: automatico di serie 
Tutti i modelli di GLC montano di serie il cambio automatico 9G-TRONIC, che è stato rivisitato per l'adattamento dell'ISG: il motore elettrico e l'elettronica di potenza sono disposti nella scatola del cambio, e la loro gestione termica è affidata al raffreddamento del cambio. Pertanto i conduttori finora necessari sono stati eliminati, con vantaggi in termini di spazio di montaggio e di peso. Inoltre il cambio presenta un rendimento superiore. Ottimizzando l'interazione con la pompa supplementare dell'olio a comando elettrico, ad esempio, si riduce la portata della pompa meccanica del 30% rispetto al modello precedente, a favore dell'efficienza. Gli accorgimenti adottati comprendono anche una gestione del cambio completamente integrata di nuova generazione con un processore Multicore e una nuova tecnica di costruzione e collegamento. Oltre alla potenza di calcolo maggiore, è stato anche possibile diminuire drasticamente il numero di interfacce elettriche. 
Trazione integrale 4MATIC di Mercedes-Benz 
Tutti i modelli di Nuova GLC montano la trazione integrale 4MATIC perfezionata. Con la nuova coppia conica al ponte anteriore si possono trasmettere coppie superiori e ottenere ripartizioni del carico sugli assi ideali dal punto di vista della dinamica di marcia. A questo si aggiunge un netto vantaggio in termini di peso rispetto alla coppia conica della serie precedente. Il ripartitore di coppia, anch'esso nuovo, riduce ulteriormente gli attriti. Inoltre presenta un circuito dell'olio chiuso e non richiede interventi di raffreddamento aggiuntivi. 

Diesel con alternatore-starter integrato di seconda generazione 
L'OM 654 M con alternatore-starter integrato di seconda generazione e rete di bordo parziale a 48 volt è ai vertici di questa efficiente tecnologia propulsiva. Il recupero di energia e la possibilità di “veleggiare” a motore spento incrementano ulteriormente l'efficienza. Oltre all'elettrificazione, che comprende l'impiego di un compressore elettrico del fluido refrigerante per il climatizzatore, le modifiche più importanti che permettono di ottenere una potenza massima di 198 kW e 17 kW di effetto boost aggiuntivi dall'ISG sono le seguenti: 
• corsa di 94,3 millimetri e cilindrata di 1.993 cm³ (rispetto ai precedenti 92,3 e 1.950) grazie al nuovo albero motore; 
• 2.700 bar di pressione di iniezione (rispetto ai precedenti 2.500); 
• risposta molto rapida ed erogazione di potenza uniforme grazie a due turbocompressori a gas di scarico raffreddati ad acqua, ora dotati entrambi di turbina a geometria variabile; 
• canale di raffreddamento nei pistoni in acciaio riempito di sodio, per abbattere efficacemente i picchi di temperatura nell'incavo dei pistoni. 

Quattro cilindri a benzina con ISG di seconda generazione 
Dopo Classe C, Nuova GLC è la seconda serie di Mercedes-Benz a offrire il motore a quattro cilindri benzina M 254 con alternatore-starter integrato (ISG) di seconda generazione. L'ISG fornisce in aggiunta 17 kW di potenza e 200 Nm di coppia, è in grado di recuperare potenze elettriche superiori rispetto a un alternatore-starter con trasmissione a cinghia, può spostare il punto di carico del motore a combustione interna e consente funzioni ibride come il “sailing” a motore spento, l'effetto boost e il recupero di energia. Questo rende i motori a benzina molto efficienti. Inoltre Mercedes-Benz ha riunito in un unico gruppo propulsore, il modello M 254, tutte le innovazioni della gamma modulare di motori benzina e diesel a quattro e a sei cilindri. Tra queste figurano il rivestimento dei cilindri NANOSLIDE®, la tecnologia CONICSHAPE® (“levigatura a campana” dei cilindri) e il post-trattamento dei gas di scarico direttamente sul motore. Tutti i motori sono caratterizzati da un'erogazione di potenza eccellente, da silenziosità di funzionamento e da un elevato comfort acustico.