20
Dicembre
2017
|
12:05
Europe/Amsterdam

Milano è la quarta smart city italiana

Innovazione e una visione comune della mobilità del futuro sono i valori che uniscono la città di Milano e l’universo di smart, che proprio in Italia ha trovato l’habitat ideale per sperimentare e dar vita a soluzioni di mobilità che vanno oltre il semplice possesso di un’automobile. Milano, che ha contribuito al successo di idee rivoluzionarie come car2go, entrando da protagonista nell’era della sharing economy, è anche una delle smart city italiane scelte dal marchio di Hambach per accompagnare la conversione del marchio smart esclusivamente in elettrico, entro il 2020. Solo grazie allo sviluppo di servizi innovativi e la cooperazione tra privati e Istituzioni sarà, infatti, possibile offrire a Clienti e cittadini soluzioni di mobilità realmente sostenibili, sfruttando le opportunità della digitalizzazione per elevare il concetto di sharing ad un livello ancora superiore.

Rendere la mobilità sempre più intelligente e sostenibile rappresenta un obiettivo fondamentale per la trasformazione di Milano in una vera ‘città del futuro’. Una strategia che si realizza anche attraverso il dialogo e la condivisione di best practices tra pubblico e privato, insieme per costruire un sistema di mobilità efficiente e virtuoso. Le condizioni ideali per sviluppare progetti e start-up in cui smart vuole essere partner della Città di Milano, una delle quattro ‘smart city’ italiane su cui la Casa di Hambach ha deciso di investire.

"Sono fiero che Milano sia tra le città pioniere del progetto 'smart city' - ha spiegato il sindaco di Milano Giuseppe Sala -. Il pragmatismo e il senso di responsabilità con cui Milano affronta le sfide del mondo contemporaneo permettono alla nostra città di essere terreno fertile per la promozione, la sperimentazione e la diffusione dei più innovativi sistemi di mobilità sostenibile".

“Milano è una città con una forte apertura verso l’innovazione, un driver fondamentale per dare concretezza a progetti di mobilità intelligente e davvero sostenibile”, ha dichiarato Marcel Guerry, Presidente di Mercedes-Benz Italia. “È in città lungimiranti come Milano che vogliamo costruire, insieme alle amministrazioni locali, la mobilità del futuro”.

In Italia, il progetto ‘smart city’ coinvolge già Roma, Firenze, Genova e Milano, scelte per lo studio e la realizzazione di progetti pilota, da estendere successivamente ad altre città, in Italia e all’estero, condividendo anche esperienze internazionali.