download
Mercedes_AMG_GT_Black_Series_Nuerburgring_2020_Footage
18
Novembre
2020
|
10:16
Europe/Amsterdam

Mercedes-AMG GT Black Series è la vettura di serie più veloce sul Nürburgring-Nordschleife

Riepilogo

Quanto la nuova Mercedes-AMG GT Black Series (consumo di carburante combinato: 12,8 l/100 km; Emissioni di CO2 combinate: 292 g/km) [1] sia vicina al mondo del motorsport è stato ora dimostrato in modo impressionante dal pilota GT3 Maro Engel sulla Nordschleife del Norimberga. Con un tempo certificato ufficialmente misurato e certificato di 6:43.616 min sulla pista lunga di 20,6 chilometri (misurata senza il rettilineo sul tratto T13) e 6:48,047 min sul medesimo tracciato, incluso il rettilineo sul tratto T13, per un totale di 20,832 chilometri, la nuova meteora V8 è scala l’Olimpo delle street-legal “sports cars” e si pone al primo posto tra i modelli di serie non modificati.

[1] I valori indicati sono stati determinati in base al metodo di misurazione prescritto. Questi sono i valori DI CO2 NEDC definiti nell'art. 2 N. 1 del regolamento di attuazione (UE) 2017/1153. I valori di consumo di carburante sono stati calcolati sulla base di questi valori.

Maro Engel ha dato fondo a tutte le opportunità offerte dalla nuova Mercedes-AMG GT Black Series: il più potente motore della serie AMG V8 di sempre con 537 kW (730 CV), sofisticata aerodinamica e ampie opzioni di regolazione delle sospensioni. Ad esempio, lo splitter anteriore in fibra di carbonio è stato esteso alla posizione "Race", e le lame dell'ala inferiore e superiore dello spoiler posteriore sono state regolate ciascuna nella posizione centrale. Le sospensioni regolabili AMG coilover con smorzamento di regolazione adattiva sono state abbassate di cinque millimetri all'anteriore e di tre millimetri nella parte posteriore per migliorare ulteriormente l'effetto Venturi del diffusore anteriore. Il camber è stato regolato al massimo dei valori possibili: con 3,8 gradi negativi sull'asse anteriore e 3,0 gradi negativi nella parte posteriore. Nel caso delle anti-roll bar regolabili, Engel ha optato per il più rigido dei tre possibili scenari, e ha regolato il controllo di trazione AMG a nove step tra le posizioni sei e sette, a seconda della sezione della pista. Anche i fortunati clienti di di questa esclusiva supercar possono usufruire di tutte queste impostazioni e varianti.

Questo vale anche per i pneumatici MICHELIN Pilot Sport Cup 2 R MO con ‘soft compound’, completamente standard e sviluppati in collaborazione con il partner di sviluppo Michelin soprattutto per la vettura sportiva top della serie AMG GT. Il massimo livello di sicurezza possibile è stato garantito non solo

sistema frenante composito in ceramica AMG ad alte prestazioni, ma anche dal Track Package con sistema di protezione rollover e cinture di sicurezza a quattro punti disponibli come equipaggiamento di serie.

"È stata una corsa davvero impressionante", ha dichiarato Maro Engel dopo aver completato il giro record. "Con velocità fino a quasi 270 km/h nella sezione kesselchen della pista e ben oltre i 300 km/h sul lungo rettilineo di Duttinger, la AMG GT Black Series è significativamente più veloce della mia vettura da corsa GT3. Guidare intorno al Nordschleife in 6:48.047 minuti con una vettura stradale di produzione in queste condizioni di pista è davvero impressionante. Come la mia vettura da corsa GT3, la AMG GT Black Series offre molte possibilità di regolazione, che mi hanno permesso di creare un setup su misura per me."

Anche in termini di efficienza aerodinamica, la Mercedes-AMG GT Black Series prende molto dalla vettura da corsa. Una derivazione diretta dal motorsport, ad esempio, è il cofano in fibra di carbonio con due grandi prese di scarico che guidano i flussi di aria calda che scorre dalla configurazione del radiatore inclinato fuori dal vano motore. Questo aumenta la deportanza complessiva, così come il sofisticato concetto di ala posteriore e il sottoscocca in gran parte chiuso.

"È davvero impressionante quanta deportanza genera la Black Series e quanto sicura e affidabile possa essere, anche guidata al limite assoluto. Chapeau per gli sviluppatori di Affalterbach per quello che hanno messo a terra. Sono molto contento di essere stato in grado di dimostrare queste affascinanti capacità ingegneristiche con questo grande tempo sul giro", ha dichiarato Engel.

Proprio come per l'ingegnere di sviluppo AMG Demian Schaffert, che ha stabilito un nuovo record sul giro con la Mercedes-AMG GT 63 S 4MATIC (consumo di carburante combinato: 12,5 l/100 km; Emissioni di CO2 combinate: 286 g/km)1 lo stesso giorno, le condizioni non erano del tutto ideali per Maro Engel. Perché quando il professionista GT3 ha attraversato il cancello della luce del sistema di cronometraggio il 4 novembre 2020 alle 5:02 p.m., non c’erano soltanto i 20.832 chilometri di inferno verde immersi dietro di lui in una luce fioca - il professionista GT3 ha dovuto, infatti, fissare il suo record ad una temperatura esterna di sette gradi Celsius e dieci gradi Celsius sull'asfalto. Inoltre, alcuni passaggi della pista estremamente impegnativa non erano ancora del tutto asciutti.

I tempi sul giro veloci sono stati misurati con da esperti neutrali di "wige SOLUTIONS". Un notaio indipendente ha anche certificato le condizioni del veicolo e le misurazioni. La spettacolare impresa dell’AMG GT Black Series è testimoniata in questo video: http://amg4.me/GT_BS_ring_lap