26
Luglio
2021
|
17:30
Europe/Amsterdam

Electrify Sardinia: Mercedes-Benz si prepara a diventare completamente elettrica

Riepilogo

Mercedes-Benz si prepara a diventare completamente elettrica entro la fine del decennio, ove le condizioni di mercato lo consentiranno. Passando da prima vettura elettrica sul mercato a solo elettrica, la principale azienda mondiale di auto di lusso sta accelerando verso un futuro emission-free e software-driven. Una transizione cui daranno un contributo fondamentale le motorizzazioni mild e plug-in hybrid. Entro il 2022, Mercedes-Benz disporrà di veicoli elettrici a batteria (BEV) in tutti i segmenti in cui è presente. Dal 2025 in poi, tutte le architetture dei nuovi veicoli saranno esclusivamente elettriche e i clienti potranno scegliere un'alternativa completamente elettrica per ogni modello offerto dall'azienda. Mercedes-Benz intende gestire questa trasformazione accelerata nel rispetto dei suoi obiettivi di redditività. Nella transizione ricoprono un ruolo fondamentale le motorizzazioni Mild Hybrid e Plug-In Hybrid di ultima generazione che, oltre ad assicurare oggi un ponte ideale per il passaggio alla tecnologia full electric, garantiranno in futuro un importante bacino ‘eco-friendly’ per il mercato dell’usato.

I mild hybrid a 48 V: la prima scintilla dell’elettrificazione della Stella

Agevolazioni sul bollo, accesso alle zone a traffico limitato, parcheggio gratuito sulle strisce blu e libera circolazione nei giorni di blocco del traffico, sono tra i vantaggi di cui beneficiano, le vetture ibride. Incentivi che in Italia, in misura diversa da città a città, promuovono soluzioni di mobilità sostenibile. I clienti della Stella possono contare su un’ampia offerta di vetture con omologazione ibrida, che partono proprio dai mild hybrid a 48 V, in grado di rispondere alle più diverse esigenze di segmento, carrozzeria, potenza e prezzo. Dalla Classe C, la prima gamma disponibile al lancio esclusivamente con motorizzazioni mild hibrid, alla Classe S, passando GLC, GLE, GLS, Classe E e CLS: una grande famiglia che include anche le versioni 43, 53 e 63 firmate Mercedes-AMG ed equipaggiate con un mild hybrid che regala un upgrade di 22 cavalli, gratis e puliti. L’ibrido rappresenta un vero e proprio passpartout per le città, in grado di conciliare il piacere di guida con le necessità di riduzione di consumi ed emissioni attraverso un’ampia scelta di soluzioni. Performanti, con un upgrade di potenza di 14 o 22 cavalli a seconda del modello, ed efficienti, grazie all’accoppiata tra motore termico e motore elettrico che entra in funzione in marcia nelle fasi di transitorie, come ad esempio nel corso di accelerazioni repentine, fornendo un maggiore spunto ed aiutando a contenere consumi ed emissioni, anche attraverso il recupero di energia in fase di frenata.

Le motorizzazioni mild hybrid della Stella rappresentano la prima scintilla dell’elettrificazione firmata Mercedes-Benz e sono disponibili su modelli a 4, 6 e persino 8 cilindri. Il cuore di questo sistema ibrido è l’ISG (Integrated Starter Generator) un piccolo e compatto motore elettrico che svolge la funzione di generatore, alimentato da una rete elettrica a 48 V che recupera energia in frenata, immagazzinandola all’interno di una batteria dedicata. L’ISG è integrato alla trasmissione automatica a 9 marce, insieme all’elettronica di controllo e al sistema di raffreddamento del cambio. Questa soluzione, oltre all’ottimizzazione degli ingombri nel vano motore, consente una conseguente riduzione del peso, che si traduce in un generale miglioramento dell’efficienza. La soluzione mild hybrid è presente oggi su 11 gamme e oltre quaranta modelli: dalla C 200, fino ad arrivare alla GLE 63 S AMG 4MATIC Coupé che vanta ben 612 CV + 22 elettrici. Anche il modello più sportivo della gamma Mercedes-AMG, la GT, conta due motorizzazioni mild hybrid, 43 e 53, disponibili per la versione Coupé4 a quattro porte.

I Plug-In Hybrid della Stella: l’offerta più ampia ed evoluta del segmento premium: fino a 100 km in elettrico, Diesel e benzina, dalle compatte ai SUV

Mercedes-Benz già oggi afferma la propria leadership tra i costruttori premium e rende disponibile un portfolio di prodotti che rappresentano il punto più elevato della tecnologia Plug-in Hybrid, sia dal punto di vista dell’offerta, che in termini di percorrenze in modalità full electric. Dalla famiglia delle compatte al gran completo che nella versione 250 e garantiscono un’autonomia di oltre 70 km solo in elettrico, ai grandi SUV: GLC 300 e, ma soprattutto il GLE 350 de, che supera i 100 km di percorrenza, sfruttando esclusivamente il motore elettrico. Una gamma che vede protagoniste anche le tradizionali berline della Stella: dalla Classe E, disponibile sia in versione benzina che Diesel Plug-In, fino all’ammiraglia S 580 e. Un’offerta che si aggiunge alla gamma di vetture mild hybrid a 48 V della Stella, presente anche sui modelli 53 AMG e negli ultimi 63 AMG, che beneficia dell’omologazione ibrida. In particolare, Con GLE 350 de 4MATIC Mercedes-Benz fissa un nuovo punto di riferimento della tecnologia Plug-In Hybrid di terza generazione. Grazie alla sua batteria da 31,2 kWh, la più capace nell’offerta Plug-in dei marchi premium, e un motore elettrico da 100 kW, la regina dei SUV può viaggiare per oltre 100 km (ciclo NEDC) in modalità 100% elettrica, con un consumo ponderato di 1,3-1,1 litri/100 km ed emissioni di CO2 contenute in appena 34-29 g/km. Un risultato frutto di importanti investimenti in termini di ricerca e sviluppo che interessa l’intera gamma Mercedes-Benz, a partire dalle compatte, passando per il mondo delle berline e station wagon, per arrivare fino alla gamma SUV. La gamma EQ Power si va ad aggiungere all’ampia offerta mild hybrid, caratterizzata da una rete di bordo a 48 V, presente anche su tutti i modelli 53 AMG e negli ultimi 63 AMG.

Mercedes-EQ: la gamma full electric più ampia del mercato premium

Con ben 10 modelli già a listino, il Gruppo Daimler offre oggi la gamma di veicoli elettrici più ampia del segmento premium, in grado di rispondere ad oltre l’80% delle esigenze dei propri clienti. Un’offerta che parte dalla piccola smart, disponibile in tre varianti: coupé, cabrio e forfour a quattro posti, che con oltre 130 km di autonomia e i 2,70 mt di lunghezza si conferma la soluzione ideale per la mobilità cittadina. Con la EQA si entra nel mondo di Mercedes-EQ, attraverso un dinamico sport compact SUV, con oltre 400 km di autonomia, che raccoglie gli elementi di successo della GLA e li rivisita in chiave full electric. Mentre si attende il debutto europeo della GLB, l’unico SUV sette posti elettrico del mercato premium già commercializzato in Cina, nella gamma Mercedes-EQ è già presente la EQC, apripista della tecnologia a zero emissioni della Stella che si posiziona nel segmento dei mid-size SUV, portando il tradizionale stile e comfort Mercedes-Benz in una nuova dimensione. Con la EQV, la gamma full electric della Casa di Stoccarda propone, invece, la sua idea di monovolume a zero emissioni, coniugando la versatilità di utilizzo della Classe V con i vantaggi di una propulsione 100% elettrica e un’autonomia fino a 418 chilometri. Versatilità zero emission anche per eVito e eSprinter, le due proposte full electric per il mondo dei Vans che rivoluzionano il mondo dei trasporti. Ultima nata della famiglia a zero emissioni della Stella è la EQS, la prima berlina luxury completamente elettrica di Mercedes-EQ. Con questo modello il marchio Mercedes-EQ ridefinisce il segmento, grazie ad una combinazione di tecnologia, design, funzionalità e connettività, per viaggiare in piena sintonia con l’ambiente con un’autonomia che arriva a 770 km.